by
Luglio 26th, 2020

This post is also available in: English Français Deutsch Español Português 한국어 Nederlands 简体中文 日本語 Čeština Dansk ไทย

Nuovo atteggiamento per i tempi difficili

Stiamo entrando in tempi un po’ nuovi e difficili. Mi sembra che abbiamo bisogno di una maggiore comprensione, come credenti di Yeshua, su come relazionarci con le prove e le tribolazioni. Alla fine è volontà di Dio per noi vivere nella benedizione materiale. Alla fine della Bibbia, vediamo che non ci sarà dolore, né maledizione, né lacrime per sempre (Apocalisse 21:4). Tuttavia, in questo periodo di tempo, c’è la tendenza dell’uomo ad allontanarsi da Dio nei momenti di conforto e a volgersi verso di Lui nei momenti di difficoltà. Le persone che non credono sembrano meno interessate a sentire parlare di Dio quando tutto è facile, e sembrano più aperte quando la situazione è difficile.

Anche noi, come credenti devoti, tendiamo ad essere meno ferventi e più occupati
con le cose del mondo e della carne quando tutto è facile. Quando abbiamo a che
fare con le difficoltà, tendiamo ad essere più inclini all’umiltà, alla purezza,
alla preghiera e all’unità.

Quando c’è più difficoltà verso l’esterno si tende ad un maggiore movimento
verso le cose spirituali. In questo modo misterioso, i tempi difficili possono
essere una benedizione. I tempi difficili sono in parte un giudizio di Dio. Questo
giudizio è la Sua grazia per avvicinare a Sé sia i non credenti che i credenti.

Dio non vuole che soffriamo. Ma vede che nei momenti di sofferenza c’è un maggiore progresso spirituale. Non misuriamo la benedizione solo con il conforto materiale, ma con la purezza spirituale.

Pertanto, in tempi difficili dobbiamo cercare la benedizione positiva e lo scopo di Dio. Dobbiamo riconoscere la sovranità di Dio e i suoi giusti giudizi in mezzo alla prova e alla tribolazione.

Alla fine dei tempi, il popolo di Dio comincerà a lodare Dio proclamando
soprattutto che i giudizi di Dio sono giusti. Questo rappresenta un significativo
cambiamento di atteggiamento per la maggior parte di noi.

  • Apocalisse 11:17-18 – ”Noi ti rendiamo grazie, Signore
    Dio onnip